Aci Lucca _ Aci Lucca aderisce alla campagna #RoadHasEvolved: sicurezza in strada anche con i nuovi veicoli elettrici

 Mobilità elettrica e nuovi mezzi di trasporto: come convivere sulla strada? La risposta arriva dalla nuova campagna per la sicurezza stradale #RoadHasEvolved  (“la strada si è e-voluta”) lanciata da FIA Region I e già accolta sia dall’ACI nazionale che da Aci Lucca.  La nuova iniziativa, promossa in occasione della Settimana Europea della Mobilità Sostenibile, accende i riflettori sui dispositivi di mobilità personale, come monopattini e monoruota elettrici, biciclette a batteria e simili: mezzi che sono diventati popolari negli ultimi anni grazie alla loro accessibilità e praticità, ma che, troppo spesso, vengono utilizzati con eccessiva superficialità.

«La strada è di tutti - commentano Luca Gelli e Luca Sangiorgio, rispettivamente presidente e direttore di Aci Lucca - e tutti abbiamo lo stesso diritto di viaggiare in sicurezza. Tutti i mezzi di trasporto elettrici, soprattutto quelli di nuova generazione che stanno iniziando a popolare le nostre strade, devono essere omologati, bisogna saperli guidare ed essere consapevoli delle regole del codice stradale: è fondamentale regolamentarne l’uso, creare leggi comuni per assicurare a tutti la serenità e la sicurezza in strada».

LA CAMPAGNA. La campagna accolta da Aci Lucca si concentra, in particolar modo, sui monopattini: attraverso brochure e opuscoli informativi scaricabilli dal sito www.lucca.aci.it e reperibili in tutti gli uffici Aci del territorio, si fa chiarezza su questo nuovo mezzo di locomozione. Il monopattino può circolare sia sulle piste ciclabili che sulle strade urbane, non si può superare il limite di 6 km/h e, in caso di guidatore minorenne, è obbligatorio il casco. Un piccolo vademecum, chiaro e semplice, che ogni cittadino può ritirare in versione cartaceo direttamente nelle sedi di uno degli uffici dell'Automobile Club di Lucca presenti sul territorio, oppure dai canali web: sito e social.

«Indispensabile - proseguono -, come sempre, il buonsenso. Utilizzate piste ciclabili e indumenti ad alta visibilità quando è buio. Sguardo fisso sulla strada e mani impegnate alle guida. Non si possono trasportare cose, persone o animali e, per quanto riguarda la dotazione tecnica, il veicolo deve essere a norma CE, avere il campanello e il limitatore di velocità. Le regole non sono antipatiche imposizioni che limitano la libertà personale: sono confini entro i quali possiamo agire per vivere in sicurezza. Ci auspichiamo che quanto prima la normativa sui monopattini diventi ancora più stringente, prevedendo l’obbligatorietà del casco per tutti e una formazione adeguata».