I Garby arrivano in periferia: installate le isole fuori terra al posto dei bidoni carrellati nei condomini con 10-12 utenze

I Garby arrivano in periferia: sono infatti 31 i complessi condominiali della periferia di Lucca ad avere i nuovi Garby al posto dei bidoni carrellati. Una decisione che nasce in seguito alle richieste emerse durante il consiglio comunale straordinario, richiesto dal consigliere Marco Martinelli, proprio sul tema della gestione della raccolta differenziata, alle quali oggi Sistema Ambiente, di concerto con l’amministrazione comunale, dà piena attuazione. L’installazione dei Garby è in fase  di completamento e riguarda quei complessi residenziali composti da circa 10-12 abitazioni che avevano già in dotazione i contenitori carrellati. Un modo per tenere più puliti i complessi condominiali della periferia ed evitare che all’interno dei bidoni carrellati vengano gettati rifiuti non autorizzati.

Per aprire i Garby, esattamente come già avviene in centro storico, servirà la tessera personalizzata di Sistema Ambiente che le utenze riceveranno a casa gratuitamente. I cittadini possono richiedere più tessere per ogni utenza al costo di 10 euro.

Restano valide le novità introdotte lo scorso 6 luglio: il multimateriale leggero (plastica e alluminio) deve essere conferito nell’apposito sacco giallo, diviso dal vetro; quest’ultimo, invece, va introdotto sfuso nel Garby, senza sacchetti. L’introduzione dei Garby consente anche la realizzazione di un sistema per la misurazione puntuale della quantità di rifiuti indifferenziati prodotta, così che il cittadino possa pagare effettivamente per la quantità di rifiuto indifferenziato conferita: in questo senso è opportuno che il cittadino tenga sempre presente che con l’applicazione della tariffa puntuale il numero dei conferimenti del Rur avrà incidenza sulla parte variabile della tariffa di ciascuna utenza (più conferimenti di indifferenziato verranno effettuati nei Garby nell’arco della settimana e più alta sarà la parte variabile della tariffa, ndr). Chi usufruisce del servizio di ritiro aggiuntivo gratuito per i pannolini e pannoloni dovrà continuare ad esporre il sacco - con la scritta RSU autorizzato - secondo il calendario corrispondente: in questo caso, infatti, il ritiro continua a essere personalizzato. A tale proposito, si ricorda che entro il 31 gennaio di ogni anno dovrà essere rinnovata la richiesta del servizio, tramite apposito modulo, per permettere all’azienda di aggiornare periodicamente l’elenco dei beneficiari.

 

Per eventuali ulteriori informazioni: www.sistemaambientelucca.it; Pagina Facebook e Instagram: Sistema Ambiente Lucca. Numero Whatsapp: 333.6126757.