Mini-rivoluzione in periferia: dal 6 luglio vetro e plastica dovranno essere conferiti separatamente

La mini-rivoluzione della raccolta differenziata approda nella periferia di Lucca. Dal 6 luglio, infatti, nei quartieri, nei paesi e nelle frazioni del territorio comunale di Lucca verrà effettuato il ritiro separato del vetro dal multimateriale leggero, ovvero plastica e alluminio. L’obiettivo di Sistema Ambiente e del Comune di Lucca è quello di raggiungere livelli sempre più efficienti ed efficaci per quanto riguarda la raccolta differenziata. 

 

Da lunedì 6 luglio, quindi, il bidoncino verde attualmente utilizzato per conferire il multimateriale sarà dedicato solo ed esclusivamente al vetro, che dovrà essere conferito sfuso e non chiuso in sacchetti. Il multimateriale leggero (imballaggi in plastica e alluminio, come bottiglie, flaconi, lattine, pellicole, cassette ortofrutta in plastica e contenitori in tetrapak) dovrà essere esposto all’interno degli appositi sacchi gialli, che Sistema Ambiente sta consegnando in questi giorni alle utenze domestiche del territorio comunale.

Dopo le lettere con la presentazione della novità, le utenze domestiche e quelle non domestiche assimilate (uffici, studi e più in generale tutte le utenze che non producono grandi quantità di rifiuti) stanno ricevendo gli ecocalendari, che prevedono un giorno dedicato al ritiro del vetro diverso da quello del multimateriale, e i sacchi gialli, sufficienti per 6 mesi, per il conferimento di plastica e alluminio. 

La novità riguarderà anche le utenze non domestiche vere e proprie (ristoranti, esercizi commerciali, grandi punti vendita, strutture ricettive, cliniche, strutture per anziani ecc): anche loro, dal 6 luglio, dovranno conferire in modo separato il vetro dalla plastica e l’alluminio. Nei prossimi giorni Sistema Ambiente si recherà dalle utenze non domestiche presenti sul territorio comunale per portare i nuovi bidoni carrellati, gli appositi sacchetti e il relativo, nuovo, calendario.

 

Per quanto riguarda le utenze domestiche: qualora non fosse stato possibile procedere con la consegna degli ecocalendari e dei sacchetti gialli, i cittadini riceveranno un avviso con i luoghi per andare a ritirare il kit, a partire dal 29 giugno

Solo dal 29 giugno, chi ha ricevuto l’avviso, potrà ritirare il materiale nella sede di Sistema Ambiente, a Borgo Giannotti, o in uno dei centri di raccolta. La sede dell’azienda è aperta al pubblico il martedì e il giovedì, dalle 8.30 alle 13 e dalle 14.30 alle 17, e il mercoledì, dalle 8.30 alle 13. I centri di raccolta che distribuiranno il kit saranno quelli di S.Angelo in Campo, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 18, Monte San Quirico, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, Mugnano, dal lunedì al sabato, dalle 9 alle 12 e dalle 15 alle 18, e Pontetetto, dal lunedì al sabato, dalle 8 alle 13. Alla sede di Sistema Ambiente e nei centri di raccolta, inoltre, sempre a partire dal 29 giugno, è possibile sostituire i bidoncini rotti (quelli che oggi sono utilizzati per il multimateriale e che dal 6 luglio saranno utilizzati per il vetro). 

 

Non potendo organizzare assemblee pubbliche, Sistema Ambiente, insieme con l’amministrazione comunale, ha deciso di promuovere tre momenti televisivi in diretta su NoiTv (canale 10), per guidare al meglio i cittadini e rispondere a tutte le loro domande. Gli appuntamenti sono mercoledì 24 giugno, ore 21, mercoledì 1 luglio, ore 21, e giovedì 9 luglio, ore 21.

 

Per eventuali ulteriori informazioni: www.sistemaambientelucca.it; pagina Facebook; canale Instagram: Sistema Ambiente Lucca.