Otto nuovi assunti nel Comune di Altopascio

 Con l’ingresso dell’agente Stella Calantoni nel corpo della Polizia Municipale, accolta questa mattina dal sindaco Sara D’Ambrosio con il comandante, Italo Pellegrini, salgono a otto le assunzioni a tempo indeterminato nel Comune di Altopascio, che ha capacità per assumere altri due dipendenti entro la fine dell’anno. Accanto a queste, si aggiungono anche i sei tirocini attualmente attivi negli uffici: due resi operativi con i contributi della Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca all’interno del progetto “Lavoro+Bene Comune”, ai quali se ne aggiungeranno altri due entro la metà di dicembre; e quattro attivati con risorse proprie dell’ente. “La situazione è in continua evoluzione - spiega il sindaco, Sara D’Ambrosio - Sono tanti i pensionamenti, che hanno aperto un’enorme breccia nella pubblica amministrazione: dopo decenni di blocco delle assunzioni, infatti, i Comuni sono tornati ad assumere e a fare concorsi. Ci troviamo quindi oggi nella condizione per cui tutti i Comuni cercano dipendenti, tutti i Comuni fanno concorsi e tantissimi enti hanno graduatorie attive e questo è sicuramente un bene. Allo stesso tempo, però, grazie a questa grande disponibilità di graduatorie, gli assunti possono decidere con molta più facilità e molta più rapidità dove lavorare per avvicinarsi a casa o per rispondere alle esigenze familiari e questo comporta cambiamenti continui e repentini negli assetti stessi dei comuni, che non sempre generano conseguenze positive, soprattutto ora, dove la pubblica amministrazione è chiamata a fare progressi importanti in pochissimo tempo. Da una parte la gestione Covid, dall’altra la necessità di dare risposte quotidiane ai cittadini: è indubbio che i Comuni siano chiamati a compiere sforzi importanti. Noi, grazie anche al lavoro degli uffici, ci siamo convenzionati con altri Comuni per le assunzioni e credo che la strada sia proprio questa per intraprendere il futuro, soprattutto per gli enti medio-piccoli come il nostro. Cioè unire le forze e mettere in campo tutte le idee e le risorse, non solo economiche, ma soprattutto umane, per restare in contatto col cittadino, offrire servizi e innovare dove possibile. Continueremo su questo percorso, che - se non cambiano le regole nel frattempo - ci porterà ad assumere nuovo personale a tempo indeterminato anche nel 2021”.

Le assunzioni a tempo indeterminato riguardano profili amministrativi che tecnici, categorie C e D: oltre al nuovo dipendente nell’ufficio segreteria (profilo D), sono entrati tre dipendenti all’ufficio tecnico (1 amministrativo categoria C e due geometri), due nella Polizia Municipale (entro la fine dell’anno c’è disponibilità per assumerne un terzo), un dipendente nell’ufficio ragioneria (categoria C), un dipendente nell’ufficio ambiente (categoria C).