Photolux è sempre più internazionale | Due trasferte in attesa dell'edizione dedicata al Mediterraneo

Photolux è sempre più internazionale. Enrico Stefanelli, direttore artistico della biennale di fotografia che ad ogni edizione si conferma un appuntamento imprescindibile nel calendario lucchese e italiano, è impegnato in questi giorni in due trasferte europee.
 
Oltre che in Lituania, dove Stefanelli ha partecipato al Kaunas Photo Festival, il più longevo festival fotografico dei Paesi Baltici, il nome di Photolux è arrivato anche a Tampere, in Finlandia, per il Backlight Photo Festival. In entrambe le occasioni, Stefanelli sarà impegnato nelle letture portfolio: un’occasione per i fotografi, professionisti e non solo, di mostrare i propri lavori e la propria arte ai principali esperti internazionali, ricevendo consigli, indicazioni e suggerimenti.
 
Intanto il conto alla rovescia per l’apertura di Photolux a Lucca è già iniziato. Si avvicina, infatti, il 18 novembre, data in cui sarà inaugurata la biennale dedicata quest’anno al Mediterraneo, ai popoli che lo abitano, alle tradizioni, alle migrazioni. Photolux proporrà fino al 10 dicembre nel centro storico lucchese numerose mostre, eventi collaterali, talk a ingresso gratuito, workshop, capaci di portare a Lucca mostri sacri della fotografia e del fotogiornalismo internazionale.