Photolux Festival: tanti incontri a ingresso libero per i Leica Talk

Il Mediterraneo come culla di storia e vita, regione dell’anima oltre che geografica, intreccio di culture, tradizioni e stratificazioni. Sarà questo il tema dell’edizione 2017 di Photolux, la biennale internazionale di fotografia diretta da Enrico Stefanelli in programma a Lucca dal 18 novembre al 10 dicembre. Il festival quest’anno ha scelto il mare nostrum come argomento principale da indagare e raccontare, attraverso il lavoro sul campo e le ricerche di molti degli autori in mostra, gli eventi collaterali e, soprattutto, gli incontri a ingresso libero. Nei 4 weekend di Photolux si terranno nelle diverse location 18 incontri con ospiti internazionali, fotografi, scrittori e non solo.
 
Si comincia domenica 19 novembre, nell’auditorium di San Micheletto, alle 16 con Tony Gentile che presenterà il suo progetto e libro “La Guerra. Una storia siciliana”. Non tutti forse lo sanno, ma il fotografo, che dal 2003 lavora per l’agenzia internazionale Reuters, è l’autore della foto-simbolo della lotta alla mafia: quella in cui i magistrati Falcone e Borsellino sono ritratti l’uno accanto all’altro, mentre sorridono. Era il 27 Marzo del 1992, e i due giudici si trovavano a Palermo per una conferenza a sostegno della candidatura di Giuseppe Ayala, collega magistrato, alle elezioni politiche. Tony Gentile, che all’epoca aveva 28 anni e lavorava per il Giornale di Sicilia, si appostò proprio di fronte al tavolo dei relatori e cominciò a scattare, fino a quella “sequenza 15” destinata a diventare l’immagine della sua vita. Fu anche scartata in un primo momento, ma le stragi di Capaci e di Via D'Amelio divenne la foto simbolo dei siciliani, della loro ribellione contro la mafia.
Sabato 2 dicembre alle 21, Photolux si sposta nel complesso di San Francesco per il dibattito “Prospettive Mediterranee. Racconti di migrazioni, fotografia e vita”. L’incontro rientra nell’ambito del programma delle Conversazioni in San Francesco, organizzate dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Lucca. La rassegna, giunta alla quarta edizione, racconta quest’anno il Mediterraneo attraverso prospettive e contributi diversi: tra architettura e matematica, tra musica, storia e letteratura, con Photolux si parlerà di attualità, di migrazioni e testimonianze.
Venerdì 8 dicembre, inoltre, alle 17, ancora nell’auditorium di San Micheletto saranno protagonisti i quattro vincitori italiani del World Press Photo: Giovanni Capriotti, primo posto categoria sport, Antonio Gibotta, secondo posto categoria People, Francesco Comello, terzo posto categoria Daily Life Stories, e Alessio Romenzi, terzo posto categoria General News. Modera Enrico Stefanelli.
Tutti gli incontri sono a ingresso gratuito. Per il programma completo dei Leica Talk e di tutte le mostre: www.photoluxfestival.it